seagateLa società sta per presentare la sua nuova linea di hard -  disk e annuncia la scelta di diminuire la durata della garanzia di alcuni modelli, a rendere tutto più difficile è anche la faticosa ripresa della produzione dopo l'alluvione.

Sarà nel 2012 il miglioramento molto importante deciso alla linea di hard disk Barracuda, che raggrupperà Barracuda, Barracuda Green e Barracuda XT.

Tutte queste unità saranno prodotte con piatti da 1TB, cache ad alte prestazioni (64MBdi DDR2) e regime di rotazione di 7200 RPM.

Però a tutte queste migliorie ci sono dei contro, infatti alcuni modelli di hard disk diminuiranno la durata delle garanzie.

La società ha giustificato questa decisione come un modo per allinearsi alle esigenze e alla linea di mercato e anche per poter impegnare più risorse per la ricerca tecnologica per poter dare prodotti sempre migliori.

I modelli che ridurranno le garanzie sono: l'unità Bare passerà da 5 anni ad 1 anno, le unità Nearline da 5 a 3 anni e i Barracuda XT e Momntus XT da 5 a 2 anni.

Purtroppo questa necessità è dovuta anche all'improvvisa assenza di HDD sul mercato, principalmente a causa dell'alluvione in Thailandia zona dove si trovavano le principali fabbriche oltre che di Seagate anche di Toshiba e Hitachi.

La situazione è ancora grave l'acqua è arrivata a 3 metri d'altezza e il ritiro è lento e per di più ci vuole il tempo di pulire le fabbriche e riuscire a ripristinare la produzione.

 

Al momento Western Digital sta coprendo la maggior parte della richiesta di HDD, ma il ripristino di una piena produzione di tutte le ditte colpite è prevista forse a marzo.

Written by Alice Salvador

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.