Windows 10: le novità

Windows 10 è il nuovo sistema operativo di casa Microsoft che promette di rivoluzionare la navigazione web e aumentare la stabilità anche di PC non proprio performanti. In questo articolo guida vi insegneremo come scaricare ed installare gratuitamente e legalmente il sitema operativo Windows 10. Numerose sono le funzionalità e le novità introdotte in questo nuovo sistema operativo. Nella guida di oggi andremo ad esplorare quelle che sono le caratteristiche di maggior spessore che probabilmente renderanno Windows 10 il S.O. primario di ogni computer. 

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Sicuramente starete pensando: "Ma come mai è stato chiamato Windows 10 e non Windows 9". Beh la risposta è molto semplice.

Nel codice di Windows 10 sono presenti riferimenti ai vecchi Windows 95/98 e chiamare il nuovo sistema operativo con il numero 9 avrebbe portato a numerosi conflitti che avrebbero costretto ad una riscrittura del codice stesso.

Al momento Windows 10 è disponibile solo nella versione gratuita e legalmente scaricabile detta "Technical Preview", in attesa della sua uscita per Luglio 2015.

Tra le prime novità che saltano all'occhio c'è il ritorno del tasto Start.

Sicuramente la decisione di rimetterlo in bella vista è stata dettata soprattutto dai numerosi feedback negativi sulla sua mancanza nella versione 8/8.1.  

Parliamo ora dell'aggiornamento da Windows 7/8/8.1 a Windows 10.

Ci sono state moltissime discussioni negli ultimi giorni riguardo questo argomento e Microsoft ha deciso di mettere finalmente i puntini sulle i.

Tutti i possessori di una licenza originale di Windows 7/8/8.1 potranno aggiornare automaticamente a Windows 10 tramite Windows Update gratuitamente, usufruendo della licenza per un anno.

Se, invece, siete possessori di una copia non genuina di Windows 10, potrete sempre effettuare l'aggiornamento, però vi apparirà un messaggio che confermerà che la vostra copia non è autentica.

Ovviamente sarà possibile installare Windows 10 su sistemi sia a 32bit che a 64bit.

Se possedete più di 4GB, è estremamente consigliata la versione da 64, dato che quella a 32 riconosce solo fino a 3GB di RAM.

Continuando con le novità, quella che ha fatto più scalpore è stata l'introduzione del nuovo sistema di ricerca vocale, denominato Cortana.

Un pò come fa già Siri, permetterà di effettuare ricerche di file o di pagine web semplicemente con l'ausilio della nostra voce.

Al momento è disponibile solo la lingua inglese, ma gli sviluppatori stanno mettendo appunto la versione italiana. 

E' stato annunciato, inoltre, che Windows 10 sarà disponibile anche per mobile e tablet.

Non mancherà il pieno supporto alle tecnologie Microsoft, tra cui Xbox, con servizi di streaming online e applicazioni dedicate alla console della casa di Redmond.

Per installare Windows 10, sarà sufficiente scaricare gratuitamente e legalmente l'iso del sistema operativo e masterizzarla su un supporto fisico (CD o DVD) o una chiavetta USB.

Dopo di che, entrare nel BIOS e impostare il vostro lettore DVD come boot primario, in modo che al caricamento di Windows 10 parta direttamente l'installazione del S.O.

Questa procedura va eseguita se avete intenzione di fare un'installazione pulita del sistema, altrimenti potete accontentarvi dell'aggiornamento automatico.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.