RECENSIONE Il miglior simulatore di corse automobilistiche di sempre? Sicuramente il migliore degli ultimi anni, capace di attirare gli appassionati di Gran Turismo, Forza Motorsport e i patiti della simulazione pura, fin dai primi video di Gameplay che circolavano su Internet. Il gioco è ufficialmente sul mercato da diversi giorni e ora andremo a vedere il perchè Project Cars è destinato ad essere un successo senza precedenti, almeno su console, e forse il gioco di corse definitivo.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Ben fatto ragazzi di Slightly Mad Studios!

Da un paio d'anni a questa parte, i giochi di guida su Console hanno cominciato a diventare sempre più simili tra loro, denotando una certa ripetitività ad esempio, nel modello di guida sempre troppo Arcade, e apparte i soliti Gran Turismo e Forza Motorsport, mancava un gioco di corse simulativo che badasse meno all'aspetto ''compra/vendi/colleziona auto e gira in allegria'' ma che invece puntasse tutto sulla competizione serrata in gara, la vera ansia pre-gara che pochi titoli nella storia hanno saputo trasmettere, come il vecchio glorioso Toca Touring Cars, per citarne uno.

Per sopperire a queste e altre mancanze dei giochi di guida degli ultimi anni ci pensa Project Cars, una goduria per gli occhi vista la grafica Nextgen spaccamascella (su Console un po' meno rispetto alla versione PC ma comunque di alto livello), 45 auto contemporaneamente su schermo, sound dei motori da far venire i brividi per l'accuratezza e il realismo, e un livello simulativo che accontenta tutti anche grazie alle opzioni per aiutare i meno esperti o chi vuole un livello di sfida molto alto.

Le gare sono combatuttissime e divertenti grazie alla IA ben fatta, con contatti tra le auto riprodotti fedelmente come quelli che avvengono nelle gare reali, e danni finalmente più credibili rispetto ad altri capostipiti del genere che abbiamo già citato in precedenza.

Le auto stentano ad arrivare al centinaio, per una cinquantina di circuiti, ma il gioco punta più sulla qualità che sulla quantità, e ne è dimostrazione la modalità Carriera, il vero succo dell'esperienza, dove si potrà partire già da subito dalla categoria che si preferisce tra le varie disponibili, per inseguire il sogno di diventare il pilota numero uno al mondo, nessun obbligo quindi di seguire una ''scaletta'', si può scegliere se iniziare con i Kart o passare subito al sodo con le Touring Cars.

 

Non è presente una modalità multiplayer offline a schermo condiviso come in molti avrebbero volto, mentre invece ci si può sfidare online e organizzare addirittura interi campionati con tanto di prove e qualifiche.

Il sistema di guida come accennato prima, è realistico e appagante, sopratutto se si tolgono gli aiuti come le marce automatiche o il controllo di trazione, il tutto senza risultare mai troppo frustrante ma anzi, andando ad invogliare a migliorare la propria tecnica di guida.

Inoltre sono tantissime le regolazioni che si possono fare all'assetto della propria auto con tanto di spiegazione per ogni settaggio

Tra i tanti tocchi di classe di questo gioco, è da sottolineare il ciclo giorno/notte durante le gare, che alza l'asticella della sfida, specialmente se non si conosce il tracciato, e le condizioni atmosferiche variabili in tempo reale, che includono oltre alla pioggia, anche la nebbia e persino la neve.

Tutti questi effetti sono riprodotti in modo ammirevole, come ad esempio la luce del sole che penetra dagli alberi fino ad illuminare l'asfalto.

Come già detto prima l'IA è decisamente buona, con avversari che non esiteranno a tentare il sorpasso appena potranno, e a difendersi dai nostri attacchi, a volte causeranno anche degli incidenti per la troppa foga.

Sono presenti sette tipi di visuale dell'auto tra cui quella dall'abitacolo, dal casco o la classica ripresa dall'esterno.

Per concludere, diciamo anche che non è un titolo esente da difetti: la mancanza di una modalità a schermo condiviso offline, la quantità ridotta di auto, qualche bug di troppo e soste ai box poco curate sono le uniche pecche, ma rimane comunque il gioco di corse simulativo migliore in circolazione per console.

Con la speranza che sia solo il primo di una lunga serie, questo primo Project Cars è promosso a pieni voti e merita un posto nella collezione di ogni videogiocatore.

 

VOTO: 9.5

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.