Che cos'è il Deep Web? Come accedere al Deep Web? Come utilizzare la rete Tor?Si sente spesso parlare del famoso Deep Web, ovvero il web nascosto. Quell'area di Internet che non è possibile visitare utilizzando i comuni browser come Chrome, Firefox o Internet Explorer. Ti viene sempre da domandarti:"Che cos'è il Deep Web? Come posso accedere alla rete Tor?". In questa guida vi parlerò più nello specifico del Deep Web, spiegandovi cos'è e dei vari livelli di cui è composto, e della rete Tor, una rete anonima da cui è possibile accedere al Deep Web. Detto questo, passiamo a parlare del Deep Web e di come accedere al Deep Web.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Che cos'è il Deep Web? Come accedere al Deep Web? Come utilizzare la rete Tor?Del deep web se ne sta palando molto in questi giorni con la storia di Chloe Ayling, la modella inglese rapita a Milano.

Nell'immagine a destra possiamo notare i vari livelli dell'intero Web. 

Si parte dal livello 0, ovvero l'internet comune.

Qui possiamo trovare tutti i siti web accessibili da un comune browser, come Google, Wikipedia, Amazon e via discorrendo.

In poche parole, l'internet di tutti i giorni.

 

Il livello 1, invece, contiene tutti quei servizi che permettono all'utente di aprire o commentare discussioni, condividere articoli o mandare messaggi in totale anonimato.

Tra questi abbiamo Reddit e tutti i servizi di email temporanee (vedasi "Migliori servizi di email temporanee"), senza contare poi social network poco diffusi e Web Hosting (vedasi "Migliori hosting per Joomla").

 

Passiamo ora al livello 2.

Qui è possibile trovare informazioni specifiche per poter accedere direttamente al Deep Web, come tutorial su come utilizzare la rete Tor.

Di questo livello fanno parte forum del calibro di 4chan, dove è possibile reperire materiale proveniente dal Deep Web stesso, e servizi di streaming video.

 

Siamo arrivati al livello 3, il Deep Web vero e proprio.

Per poter accedere al Deep Web in anonimato, bisogna disporre di una rete proxy adeguata.

Per questo ci viene in aiuto Tor.

Tor è una rete anonima che, in pratica, modifica l'indirizzo IP del nostro PC con quello di un altro paese.

In questo modo, nessuno può scoprire da dove noi siamo collegati.

Per poter accedere al Deep Web, bisogna, prima di tutto, scaricare il software Tor

Una volta installato ed avviato, questo software funzionerà come un normale browser web, da cui poter iniziare a cercare i contenuti di vostro interesse.

Ovviamente potete anche utilizzare tutti i servizi che usate normalmente, però se volete restare anonimi, vi consiglio di non diffondere in giro i propri dati personali, soprattutto dati di carte di credito.

Per poter accedere ai contenuti del Deep Web, è necessario conoscere i link, poichè non sarà possibile trovarli come in un comune motore di ricerca.

I link nella rete Tor sono di dominio .onion ed è possibile reperire una lista di siti anche su Google.

Sono presenti anche link a pagine simili a Wikipedia (compatibili solo con Tor), che raccolgono un elenco di tutti, o almeno la maggioranza, dei servizi che possiamo trovare nel Deep Web.

Vi consiglio di fare molta attenzione a ciò che visitate, poichè i contenuti che potete trovare sono spesso illegali e molto cruenti.

E' possibile trovare, infatti, documenti estremamente nascosti e riservati, hacker, virus molto potenti e pericolosi e contenuti pornografici di ogni tipo.

Per cui, pensateci due volte prima di aprire un link senza sapere cosa potreste trovarci.

Anche perchè il nome dei domini è caratterizzato da una stringa di caratteri casuali, per cui è impossibile scoprire cosa contiene il sito prima ancora di visitarlo.

L'unico modo è accedere al Deep Web tramite Tor e inserire il link nella barra degli indirizzi.

Difficile quantificare la mole di dati presenti nel Deep Web, però si vocifera che si tratti del 95% dell'intero web.

Quindi l'internet di tutti giorni è soltanto una parte infinitesima di tutto ciò che si può trovare, il che è davvero curioso, considerando la miriade di contenuti che possiamo trovare nell'internet comune.

Siamo arrivati al livello 4.

Questo livello è dedicato ai black market e all'illegalità vera e propria.

Si possono trovare store online, proprio come Ebay o Amazon, in cui è possibile acquistare armi, droga e anche documenti falsi.

Dato che bisogna mantenere ogni possibile dato anonimo, l'unica moneta che si può utilizzare è il Bitcoin, non rintracciabile da alcuna banca.

Navigare nel Deep Web risulta abbastanza intuitivo una volta che si sa dove cercare.

Forse è proprio questo il vero problema, poichè chiunque può scaricare Tor e accedere al Deep Web.

Oltre a negozi di black market (mercato nero), ci si può imbattere in servizi online che vi permetteranno di ingaggiare un killer personale.

Per non parlare di pornografia varia e compravendita di conti bancari o anche conti Paypal.

Insomma, ce n'è per tutti i gusti.

Nel livello 4 è praticamente impossibile trovare qualcosa che non sia di stampo illegale.

Per cui, fate molta attenzione.

Andando ancora più a fondo di questo livello, è possibile imbattersi in documenti che parlano di esperimenti fisici e matematici molto complessi e nascosti agli occhi di tutti.

In questo caso, però, c'è bisogno di una Shell di sistema chiusa, ovvero di un sistema a cui non è possibile accedere se non da parte del proprietario.

Esistono poi livelli del Deep Web che si dice nessuno sia mai riuscito a visitare.

Luoghi che richiedono una conoscenza matematica ed informatica di un livello talmente complesso da risultare quasi inviolabili.

Password caratterizzate esclusivamente da formule matematiche o virus dal codice decisamente malevolo.

Virus talmente potenti da poter mettere KO qualsiasi dispositivo, anche un supercomputer.

Già accedere al Deep Web del livello 3 risulta particolarmente pericoloso, soprattutto per la natura dei contenuti.

Se avete la fortuna o le conoscenze per poter arrivare ancora più in basso, siate estremamente cauti o potrete scoprire cose di cui potreste pentirvi.

Come già accennato, accedere al Deep Web tramite Tor è alla portata di tutti.

Questo può rappresentare una vulnerabilità per molte persone, che si troverebbero davanti contenuti di dubbia qualità.

Inizialmente il Deep Web era stato pensato per scopi militari, col fine di nascondere eventuali operazioni dell'esercito e via discorrendo.

Col tempo, però, è diventato come una sorta di buco nero, dove non si sa cosa ci sia dentro e quanto sia profondo.

Il Web di Google è soltanto la punta di un iceberg talmente grande da risultare non quantificabile.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare