Foto pc desktopSe per motivi di lavoro siete costretti a stare molte ore davanti al computer, secondo il DL n.81/2008 avete diritto ad una visita oculistica biennale di cui dovrà farsi carico il vostro datore di lavoro.

Il Testo Unico in materia di Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro, noto anche con l'acronimo TUSL, contiene l'insieme delle norme di cui è costituito il DL n.81/2008 che hanno adeguato le precedenti norme vigenti in materia, all'evolversi della tecnica e del sistema organizzativo del lavoro.

E, nello specifico, è l'art.176 del DL n.81/2008 che prevede che prima di accedere ad un lavoro su videoterminale, il lavoratore sia sottoposto a visita medica e ad un esame della vista.

Il DL n.81/2008 è formato da 306 articoli suddiviso in tredici Titoli ed al Titolo VII: Attrezzature munite di videoterminali (Disposizioni generali, obblighi del datore di lavoro, dei dirigenti e dei preposti, sanzioni) è contenuto l'art. 176 sopra menzionato.

 

Precisazione: al testo degli articoli del decreto legge in questione, sono stati aggiunti 51 allegati tecnici che riportano, in modo sistematico e coordinato, le prescrizioni tecniche di attuazione.

Quindi, secondo l'art. 176 del DL n. 81/2008, i lavoratori classificati 'idonei con prescrizioni' ed i lavoratori che abbiano compiuto 45 anni devono essere sottoposti a visita di controllo con periodicità almeno biennale.

La spesa per gli accertamenti sanitari e per la dotazione di dispositivi speciali di correzione, in funzione all'attività svolta, sarà a carico del datore di lavoro.

Virginia Simbula

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.