Come creare un Sito Web Low Cost (a basso costo): illusione o reale possibilità?Mensilmente un utente spende cifre esagerate per ottenere un vero e proprio sito web, Dominio, Hosting, pubblicità ad alto potenziale, script ed auto installer, tutti prodotti con un certo ed elevato tipo di costo. Per molti è una utopia avere un prodotto che costi poco, con la nuova tecnologia, creare un nostro spazio web grazie a Tutorial ed a Editor visuali, non dovremmo più preoccuparci di dover per forza conoscere il linguaggio html, oppure java, aprendoci così le porte verso la professione del futuro e alla possibilità di guadagni, per quanto minimi possano essere. Questo tema andremo a sviluppare oggi.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Che tu sia un autore di Ebook, un Blog Publisher, oppure un semplice utente che si vuole presentare decentemente sul web, ti ritrovi a dover investire denaro, il più delle volte con delle tasse mensili o annuali, il costo della struttura con inclusa mano di opera, ed alla fine che ci guadagni? Un paio di mi piace da parte di amici ed un mancato rendimento economico rispetto alle previsioni per le quali si desiderava avere uno spazio web.

Purtroppo questo, è il destino che attende molte aziende, disperate si attaccano alla utopica speranza di incrementare i propri guadagni e la propria popolarità, riuscendo solo a notare un aumento delle spese ed una perdita di interesse verso una possibilità, che se prese con i giusti strumenti da ottimi risultati.

 Come difenderci, come riuscire a ottenere il meglio senza dover investire obbligatoriamente in una struttura che non offre garanzie?

Con l'avanzamento della tecnologia, si sono andati a creare molti settori che ci permettono di ottenere un nostro spazio web, scegliendo sia nelle possibilità di investire il meno possibile, oppure nella possibilità di non investire nemmeno un centesimo, il tutto con un fattore di rischio ben calcolato.

Sono proprio queste due possibilità che andremo ad analizzare, sviluppandole offrendo validi strumenti che aiutano anche in questo periodo di crisi ove le aziende si sciolgono come neve al sole.

Ma quali sono questi strumenti come possiamo sfruttarli senza il rischio di fallire o decadere?

Vediamo.

Premettiamo subito che, in questo articolo non si vogliono decantare guadagni stellari, o certezze confermate, si vuole solo mostrare un nuovo modo di fare web, malgrado ciò che molti possono pensare, secondo la logica la scelta di auto costruirsi una spazio web risulta sempre la vincente.

 

1) Dominio e Hosting

Esistono dei domini e degli hosting, che vogliono una quota mensile o annuale garantendo la popolarità di un sito web, per chi non è esperto, quando si dice che 4000 persone visitano la tua pagina, già vanno a pensare che, queste 4000 persone cliccano sui banner, oppure ti scrivono, commentano a o meglio ancora comprano il tuo prodotto.

In questo caso facciamo un esempio, ho un chiosco di giornali su una strada molto trafficata di New York, esempio, devo pagare una tassa e un affitto, esempio, di 600 euro al mese, davanti al mio chiosco passano diecimila persone ogni cinque minuti cinque minuti, detta così sembra che il titolare si un miliardario, ma nessuno sa che sono quasi dieci mesi che non paga l'affitto e se non lavorasse la moglie dovrebbe chiedere l'elemosina, non sa che chiuderà i battenti perdendo ogni tipo di investimento per andare a fare un lavoro sotto pagato come operaio in una ditta che non solo lo sfrutta ma lo schiavizza senza scrupoli.

 

Perché si è trovato in questa situazione?

Un amico le disse fidati di me andrai lontano, infatti il posto di lavoro si trova a circa 90 km di distanza e deve investire 600 euro al mese di benzina.

 

Dove ha sbagliato?

Semplice, il solo pensare che queste 4000 mila persone potessero comprare un giornale da lui anziché accendere il proprio Ipod e leggere direttamente le notizie gratis.

Il suo amico, invece investi meno di 400 euro per prendere un chiosco di giornali in una strada dove non passava nessuno, ogni mattina prendeva un carrello di circa 100 giornali e si impegnava di fare il giro delle corsie dell'ospedale vicino vendendo e proponendo le proprie pubblicazioni, ora la moglie sta a casa coi figli e in più ha del tempo libero per stare con la famiglia.

Trasformando le due storie, il primo decise di comprarsi un dominio ed un hosting con una tassa obbligatoria investendo nella pubblicità, credendo a delle statistiche che non parlavano di guadagni ma di presenze.

Il secondo, invece ha aderito ad un Hosting e dominio completamente gratuito, il primo mese si è scaricato una struttura gratuita dal web, mentre il secondo mese, grazie a tutorial gratuiti e intuitivi la struttura è riuscito a crearsela da solo.

Risultato aveva meno di mille visite al giorno ma al giorno riusciva a tirar su sempre quei due trecento euro al mese, la pubblicità grazie ai social network e ha piattaforme gratuite non le costava nulla e poteva fare affidamento su la vendita in corsia di giornali.

Grazie ai tutorial, poteva inserire nel suo spazio web script java, asp, html, php, senza sapere neanche cosa fossero grazie al linguaggio visuale offerto da editor come Dream weaver.

Essendo nati i Grafici costruttori di pagine web, con 90 euro, si è comprato una struttura costruita intorno a lui vedendo i suoi pensieri trasformati in realtà, ha comprato un hosting ed ora è ancora più popolare di prima.

Morale della favola, non bisogna spendere per guadagnare e mai fare il passo più lungo della gamba, cosa più importante mai credere a chi cerca di venderti qualcosa.

 

La seconda possibilità?

Esiste un servizio che si chiama Hostinger Italia, grazie al suo portale più che dettagliato e preciso, offre un dominio e un hosting gratuito, per avere un proprio spazio web, non è un .it oppure un .com, ma questo non c'entra nulla, grazie al suo software interno che ci mette a disposizione Template, script, la possibilità di inserire un codice adsense banner e i tasti di condivisione di alcuni noti social network, abbiamo una pubblicità gratuita e molte più ben efficace di quanto non si pensi.

Il tutto con solo pochi click di mouse e tutorial interattivi che ti dicono cosa stai guardando e come interagire con le strutture pre costruite messe a disposizione.

 

Cosa sceglieremo:

Il chioschetto nella strada più in di New York con la prospettiva di lavorare in fabbrica 12 ore al giorno senza vedere la nostra famiglia, oppure un chioschetto in una strada anonima vicino ad un ospedale, alzarci alle sei di mattina per auto pubblicizzarsi ma avere una umile soddisfazione?

Per concludere Volere è Potere

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare

admingat's Avatar
admingat replied the topic: #94 4 years 1 month ago
Più che d'accordo sul fatto che "volere é potere" e che "bisogna fare il passo lungo quanto la gamba", ma non sono per nulla d'accordo sul fatto che secondo te "la scelta di auto-costruirsi uno spazio web risulta sempre la vincente" in quanto, come spiegato nella nostra proposta "Guadagnare Online Scrivendo Articoli", tra i tanti elementi ce ne sono due fondamentali per ottenere una buona indicizzazione nei motori di ricerca e dunque guadagni: il PR (Page Rank) e la Link Popularity.
Ergo: scrivere su un proprio blog farà sì che i propri articoli non li legga nessuno, mentre scrivere per un sito web (come il nostro Paid-To-Write ad esempio) permette potenzialmente di avere MOLTE visite (e quindi guadagni) in più.
Frenky's Avatar
Frenky replied the topic: #96 4 years 1 month ago
Hai perfettamente ragione, a livello di guadagni auto costruirsi un sito web può avere questo tipo di problematiche, ma è anche vero che i fattori di punta sono due il dominio, alcuni servizi come il page rank, parlando per esperienza, vogliono un dominio .it, così anche per la piattaforma Adsense che per quanto accetti la registrazione favorisce i domini .it, .com, etc.

Il secondo punto è la grafica, il web, ora mai è saturo di pagine quindi il consumatore deve poter fare la sua scelta non solo in base alla qualità ma anche alla originalità, non procedo in questa direzione perché ci sarebbe molto da dire.

Posso specificare che, il risultato vincente nel auto costruirsi, riguarda chi deve farsi conoscere nel web, esempio investire una cifra ipotetica come 500 esempio di sito web, più pagare l'hosting e dominio per un prodotto che attira meno di 100 persone significa buttare via i soldi, auto costruendo la propria struttura, quindi, risparmiando eventuali spese, avremo nettamente un guadagno in fatto di popolarità, mi spiego, per un amico ho auto costruito un sito, aveva un .com ha raggiunto circa le 3000 visualizzazioni giornaliere.

Secondo me per una persona che deve farsi conoscere per stabilire se la sua idea funziona credo sia una scelta ottimale, di hosting gratuiti che offrono buona visibilità ve ne sono parecchi e comunque anche i giusti strumenti pubblicitari se usati giustamente gratuiti fanno la differenza.

Esempio con word press in un mese ho raggiunto le 900 persone, che sono poche, ma sono stato visto addirittura in madagascar.

Dipende poi molto dal tipo di risultato che si vuole raggiungere diciamo che questa opzione è consigliata a chi vuole farsi conoscere non lavora col sito web e vuole essere conosciuto.
ma se devo essere sincero io consiglio a tutti di non perderci troppo tempo affidarvi a questo sito, io ho scelto così scrivere con voi con la garanzia di un ritorno e vi ringrazio per questo
Luca Origamix's Avatar
Luca Origamix replied the topic: #110 4 years 3 weeks ago
Bell'articolo, io purtroppo non sono in grado di mettere in piedi un sito ben fatto, devo ancora provare ma son sicuro che mi uscirebbe una ciofeca che non calcolerebbe nessuno!

Sarebbe un sogno per me monetizzare con un sito o blog tutto mio soltanto scrivendo news su qualche argomento in particolare (nel mio caso, di videogiochi, o motorsport), ma ora come ora la vedo impossibile, sopratutto perchè mi è difficile portare traffico non avendo abbastanza contatti.
Mentre trovo più realistica la possibilità di guadagnare qualcosina in questo Paid-To-Write seguendo le indicazioni che mi vengono date passo per passo.
Bove's Avatar
Bove replied the topic: #157 3 years 3 weeks ago
Racconto brevemente la mia storia iniziata con domini che si trovavano su aruba ma con il passare del tempo sono andato incontro a diversi problemi, con continui down e mail in blacklist. Le mie lamentele non trovavano riscontro forse perchè ero un "cliente piccolo" poco appetibile che aveva un abbonamento annuale su hosting condiviso che non importava a nessuno. Così ho deciso di cambiare lido e sono approdato su hostingperte con la stessa tipologia di pacchetto e costo annuale e sono stato trattato come un figlio anche se in questo caso avevo poco da offrire con il mio misero abbonamento annuale. Tutto questo per dire che non solo guarderei al costo ma mi guarderei anche dove far allocare lo spazio e in questo caso un'azienda piccola rispetto ad aruba quale hostingperte non mi ha mai abbandonato.
Buona Giornata